Chianti Classico “Le Bandite” DOCG Lornano
De Grote Hamersma
Decanter
Falstaff
James Suckling

Chianti Classico “Le Bandite” DOCG

 18,95

“Le Bandite” prende il nome da un particolare vigneto di Lornano. Questo vigneto, con un terroir unico, si trova a 330 metri di altitudine.”

A proposito del vino

Cantina: Lornano
Vino: Chianti Classico “Le Bandite”
Classificazione: DOCG
Vitigno: Sangiovese
Regione/zona: Lornano (Toscana)
Tipologia: Vino rosso secco
Terreno: Medio impasto; sabbia, calcare e ardesia
Vendemmia: 2017
Alcool: 15%
Chiusura: sughero
Temperatura di servizio: 16-18° C
Potenziale di lay-up: Nessun dato disponibile
Contenuto: 0,75 l

Vinificazione

Le uve Sangiovese vengono raccolte a mano tra il 10 e il 20 ottobre. Le uve accuratamente diraspate vengono poi vinificate in moderne vasche di acciaio inox. Con macerazione sulle bucce per una durata media di 25 giorni ad una temperatura media di circa 26°C. A fermentazione ultimata, il vino svolge la fermentazione malolattica per poi essere trasferito in botti di rovere francese dove viene affinato per circa 20 mesi. Infine il vino matura per 6 mesi in bottiglia.

Colore

Le Bandite di Lornano ha un colore rosso rubino brillante e profondo.

Odore

Al naso è intenso e con i tipici frutti di bosco maturi come more e lamponi, seguiti da sentori speziati in cui domina la nota di liquirizia, accompagnata da note di cioccolato.

Impressione gustativa

È un vino pieno e sobrio, con tannini succosi e una fresca acidità con un retrogusto lungo ed espressivo. È caratterizzato da note di arancia rossa nel retrogusto che invitano a bere di più.

Consiglio culinario

Il Chianti Classico Riserva di Lornano si sposa bene con piatti e formaggi sostanziosi e speziati.

Premi

De Grote Hamersma

De Grote Hamersma 8.5

Decanter

Decanter 95/100 punti

Falstaff

Falstaff 90/100 punti

James Suckling

James Suckling 92/100 punti

Note di degustazione

Il grande martello

“Tanto tempo fa, il Chianti era qualcosa in una damigiana. L’hai bevuto in una pizzeria o in un ombroso dormitorio universitario. Il profumo era ammuffito, il sapore scadente, nel retrogusto si poteva sentire la pizza ruttata. La sbornia era grave.

Nessuno osava sognare che ci sarebbero mai stati chanti come questo. Vino dalla degustazione chic che prende il nome dal vigneto. Impensabile. Gli esseri umani sarebbero più propensi ad atterrare sulla luna, o avere un computer tascabile, di quanto non ci sarebbe un tale Chianti.

E ora guarda. Perché questo chianti signorile non prende il nome da qualche truffatore. Le Bandite è il nome del vigneto. Un vigneto, che dà carattere alle uve Sangioves, che quando raccolte magnificamente mature, danno questo vino ricco e corposo con i suoi tannini fermi ma piccoli.

– Hamersma, 2022

ALTRI SUGGERIMENTI…

9 Anime I.G.T.

 44,95

Valpolicella Classico Superiore Ripasso “10 anni”.

 89,95

De Grote Hamersma
De Grote Hamersma 9

Corvina I.G.T.

 14,95

We gebruiken cookies om ervoor te zorgen dat onze site zo soepel mogelijk draait. Als je doorgaat met het gebruiken van deze site, gaan we ervan uit dat je ermee instemt.