Incrocio Bruni 54 Marche Finocchi Viticoltoria
De Grote Hamersma
Merano Wijnfestival

Incrocio Bruni 54 Marche IGT

 11,95

“L’Incrocio Bruni 54 di Finocchi Viticoltori prende il nome dal suo ‘ideatore’: il professor Bruni, nonno di Maurizio & Marco. Il professor Bruni ha dedicato anima e corpo a questo vitigno; nato dagli illustri genitori Verdicchio & Sauvignon, con le loro note aromatiche inconfondibili e uniche nel panorama vitivinicolo marchigiano.”

A proposito del vino

Azienda: Finocchi Viticoltoria
Vino: Incrocio Bruni 54
Classificazione: IGT
Vitigno: Incrocio Bruni 54 (Incrocio Sauvignon & Verdicchio)
Regione/regione: Staffolo (Le Marche)
Tipologia: Vino bianco secco
Terreno: calcareo, sabbioso, argilloso
Vendemmia: 2020
Alcool: 14%
Chiusura: sughero
Temperatura di servizio: 12-14° C
Potenziale di lay-up: 0-10 anni
Contenuto: 0,75 l

Vinificazione

Per prima cosa le uve dell’Incrocio Bruni 54 vengono raccolte a mano. La vinificazione inizia quindi con una macerazione a freddo delle bucce per 2 ore. Segue una pressatura statica soffice e una decantazione a freddo del primo mosto. Infine la fermentazione avviene a temperatura controllata con lieviti selezionati.

Colore

L’Incrocio Bruni 54 ha un colore giallo paglierino con riflessi verdi.

Odore

Dal vino emergono grandi aromi, in particolare agrumi come pompelmo, scorza di pompelmo e arancia. Inoltre, ci sono sensazioni di fiori come il fiore d’arancio. Infine, ritorna il tipico sentore salato dell’uva Verdicchio, completando le sensazioni aromatiche.

Impressione gustativa

L’Incrocio Bruni 54 ha un attacco morbido. Segue un’acidità importante ed equilibrata che dona a questo vino la sua mineralità. Soprattutto le note agrumate e salate indugiano a lungo in bocca dopo aver bevuto questo vino.

Consiglio culinario

Questo vino è particolarmente buono da abbinare ad antipasti e piatti di pesce. Ma è anche buono da bere con carni bianche o come aperitivo. Infine, è delizioso con verdure e pizza, ad esempio.

Premi

De Grote Hamersma

De Grote Hamersma 8.5

Medaglia d'argento al concorso internazionale del vino

Merano Wijnfestival

Merano Wine Festival 2019 Certificato di Eccellenza

Note di degustazione

Il grande martello

“Incrocio. Suona esotico ma non significa altro che attraversare. E non da due autostrade, ma in questo caso da due uve. Risultato di alcuni esperimenti negli anni ’30. Luogo di adempimento: Ministero delle Politiche Agricole Italiane. Lì, il professor Bruni riteneva che l’incrocio di sauvignon blanc e verdicchio potesse portare a bianchi interessanti.

E maledizione; ha funzionato. Mele verdi e mandarino essiccati, spezie fresche, lime trasparente, amari pregiati al pompelmo e una ventata di salsedine. Bevi un altro drink, ma poi fai attenzione quando attraversi la strada”.

– Hamersma (2021)

ALTRI SUGGERIMENTI…

Degustazione di vini Dar Moustaqbel

 30,00

Cena con abbinamento di vini Dar Moustaqbel

 110,00

Sauvignon Blanc IGT

 11,95

We gebruiken cookies om ervoor te zorgen dat onze site zo soepel mogelijk draait. Als je doorgaat met het gebruiken van deze site, gaan we ervan uit dat je ermee instemt.