Etel Lornano
De Grote Hamersma
James Suckling

Etel IGT

 9,95

“L’Etél di Lornano prende il nome dalla figlia del proprietario di Lornano: Nicolò. L’Etél è un rosato morbido con note di agrumi e fiori.

A proposito del vino

Cantina: Lornano
Vino: Etel
Classificazione: IGT
Vitigno: Sangiovese
Regione/zona: Lornano (Toscana)
Tipologia: Rosato
Terreno: Medio impasto; sabbia, calcare e ardesia
Vendemmia: 2020
Alcool: 13,5%
Chiusura: sughero
Temperatura di servizio: 8-10°C
Potenziale di lay-up: Nessun dato disponibile
Contenuto: 0,75 l

Vinificazione

L’Etél è ottenuto da una selezione di uve raccolte a mano durante 2 diverse vendemmie; una vendemmia a metà settembre e una vendemmia a metà ottobre. Le uve accuratamente diraspate vengono poi vinificate in moderne vasche di acciaio inox. Questo avviene con una macerazione di 4-6 ore sulle bucce ad una temperatura di circa 5°C. Il mosto ottenuto viene poi trasferito in altri serbatoi di acciaio inox per avviare la fermentazione a temperatura controllata di 18°C.

Colore

L’Etél ha un colore rosa chiaro.

Odore

La personalità di questo vino si rivela subito: Al naso è fruttato, caratterizzato da note agrumate di frutta d’uva accompagnate da sentori floreali come la rosa.

Impressione gustativa

L’ Etél ha una lunga persistenza al palato, con una convincente nota di pompelmo nel finale che dona a questo vino una straordinaria coesione gusto-olfattiva. Inoltre, c’è una freschezza che rende il sorso succoso.

Consiglio culinario

Questo vino è perfetto da bere come aperitivo al sole.

Premi

De Grote Hamersma

De Grote Hamersma 8.5

James Suckling

James Suckling 90/100 punti

Note di degustazione

Il grande martello

“L’arte del rosato: produrre un vino amabile, morbido, rinfrescante, non banale. Rosato, questo è il vino estivo, spensierato, edificante. Molti produttori che prestano più attenzione ai registri di cassa che alla qualità, quindi, producono subito del vino sciatto con un colore rosa – e sfortunatamente l’odore dei dolci e il sapore della limonata sottile.

Il suo collega guarda questo con compassione e riferisce che almeno fa rosé con carattere. Quel personaggio di solito consiste nel bruciare alcol.

L’equilibrio tra vino che colpisce, fine e puro nel gusto, ma allo stesso tempo piacevole da bere sulla terrazza del ristorante stellato Michelin oa bordo del proprio yacht da mare, è raro.

Qui ci sono riusciti. Con lucentezza. Rosato fine, morbido, dal profumo di frutta ricco di sfumature, con un gusto setoso ma deciso che fa sognare la bella Toscana grazie al sangiovese di uva Chianti.

Rosato di lusso a un prezzo molto ragionevole.”

– Hamersma, 2022

ALTRI SUGGERIMENTI…

De Groene Hamersma
De Groene Hamersma 9-

Langhe Rosato “Cereja” DOC

 14,95

We gebruiken cookies om ervoor te zorgen dat onze site zo soepel mogelijk draait. Als je doorgaat met het gebruiken van deze site, gaan we ervan uit dat je ermee instemt.