Valpolicella Classico DOC Ca dei Maghi
De Grote Hamersma
Gilbert & Gaillard
Decanter
Falstaff

Valpolicella Classico DOC

 13,95

“Un vigneto di viti trentennali forma il giardino di casa di una villa di Fumane detta “Villa Stamberga”. Da quel vigneto, tanto caro a Paolo e alla sua famiglia, provengono le uve Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara, pronte per essere trasformate nel Valpolicella Classico di Cà Dei Maghi”.

A proposito del vino

Azienda: Cà Dei Maghi
Vino: Valpolicella Classico
Classificazione: DOC
Vitigno: Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara
Regione/Zona: Valpolicella (Verona)
Tipologia: Vino rosso secco
Terreno: calcareo, marnoso
Vendemmia: 2020
Alcool: 12,5%
Chiusura: sughero tecnologico
Temperatura di servizio: 10-14° C
Potenziale di posa: lunga durata, nessun dato disponibile
Contenuto: 0,75 l

Vinificazione

Il Valpolicella Classico è ottenuto da uve fresche raccolte a mano, che maturano per sei mesi in vasche di acciaio inox.

Colore

Un vino rosso dal bel colore rosso rubino compatto e intenso, che ricorda le sfumature delle ciliegie locali. Lo stesso colore riappare nel bicchiere, alternato a note di spugnole e fiori rossi.

Odore

Ampio e complesso al naso, questo vino chiude con note speziate che ricordano l’anice, l’incenso e l’ibisco.

Impressione gustativa

Il Valpolicella Classico ha sentori di frutta rossa fresca e intrigante, con un pizzico di succo qua e là che dona a questo vino la sua bevibilità.

Consiglio culinario

Questo vino di Cà Dei Maghi è ideale con carni e formaggi. Si sposa quindi bene con i piatti della tradizione italiana come pasta e fagioli. Dato il suo corpo e lo stile fruttato, sono possibili molte combinazioni.

Premi

De Grote Hamersma

De Grote Hamersma 9

Gilbert & Gaillard

Gilbert & Gaillard 4x Medaglia d'oro

Decanter

Decanter 90/100 punti

Falstaff

Falstaff 2020 92/100 punti

Il miglior vino di Verona 4 volte

Note di degustazione

“Niente querce. Allevato in acciaio inox per sei mesi. Ancora una leggera impressione autunnale all’inizio. Foglia secca. Una noce tostata. Un circolo di streghe.

Di per sé, quest’ultimo non sorprenderebbe per un’azienda chiamata Cà dei Maghi, la casa magica. Il mago di turno si chiama Paolo Creazzi. E il suo cognome sottolinea la sua creatività. È così riuscito a trasformare la valpolicella spesso un po’ superficiale in qualcosa di speciale.

Ciliege mature portate a un livello superiore. Gli acidi sono controllati ma non completamente domati. Soffiando nel condimento, del tè nero più un chicco di moka. Ibisco e balsamico. Molto e bene. E anche grazie all’ottima annata per il Veneto, meravigliosamente equilibrata. Guarda quello, quindi può essere. E poi le sue valpolicelle a beccate più alte dovevano ancora venire”.

– Hamersma (2021)

ALTRI SUGGERIMENTI…

Falstaff
Falstaff 90/100 punti
Luca Maroni 97/100 punti
James Suckling 90/100 punti

Chianti DOCG

 11,95

Langhe Nebbiolo “Podio” DOC

 18,95

De Grote Hamersma
De Grote Hamersma 9+
James Suckling
James Suckling 93/100 punti

Barolo Montanello Riserva DOCG

 49,95

We gebruiken cookies om ervoor te zorgen dat onze site zo soepel mogelijk draait. Als je doorgaat met het gebruiken van deze site, gaan we ervan uit dat je ermee instemt.